Sei qui:   Home

Anna, figlia di ambulanti cinesi, è finalista italiana alle Olimpiadi delle Neuroscienze e a fine agosto andrà a Washington

Mercoledì 16 Aprile 2014 08:54 ALESSANDRA BOGA
Stampa PDF

Ha gli occhi a mandorla la finalista italiana delle Olimpiadi delle Neuroscienze. Si chiama Anna Pan (italianizzato da un ideogramma), ha 17 anni ed è figlia di una coppia di venditori ambulanti cinesi residenti da una ventina d’anni in un paesino di 9mila abitanti, Bellinzago Novarese.

Leggi tutto...
 

Femminicidio a Borgo Rivo di Terni, uccide la moglie a martellate: arrestato

Lunedì 14 Aprile 2014 22:56 REDAZIONE
Stampa PDF

Ancora un  femminicidio, il 24esimo dall'inizio dell'anno, a Borgo Rivo di Terni: Giuseppa Corvi è stata uccisa a martellate e accoltellata secondo un piano premeditato, come è dimostrato da una tuta bianca da imbianchino indossata dal marito Franco Rinaldi, 48 anni operaio dell'Alcantara per non imbrattarsi. La donna si era trasferita in una casa nuova a Borgo Rivo da un paio di mesi con il figlio sedicenne. L’uomo non aveva accettato la separazione: viveva in una casa poco distante da quella della moglie, ha aspettato che il figlio uscisse per poi entrare in casa di lei, mentre si stava preparando per andare al lavoro in un call center. L'ha aggredita di sorpresa, ancora sull'uscio. Martellate e coltellate. I carabinieri lo hanno arrestato mentre  tentava di ripulirsi dopo  il delitto.

 

 

Nozze gay, il giudice ordina al Comune di Grosseto la trascrizione nel registro di stato civile del matrimonio celebrato a New York nel 2012 fra due uomini

Sabato 12 Aprile 2014 22:28 REDAZIONE
Stampa PDF

Il Tribunale di Grosseto ha imposto il 10 aprile scorso al Comune la trascrizione del matrimonio tra due uomini, Giuseppe Chigiotti e Stefano Bucci, celebrato il 6 dicembre 2012 negli Stati Uniti.

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 14 Aprile 2014 23:24 ) Leggi tutto...
 

“L’Iran è troppo islamico”: donna arrestata a Teheran rischia pena di morte, dopo averlo scritto su facebook

Martedì 08 Aprile 2014 22:52 ALESSANDRA BOGA
Stampa PDF

Roya Saberi Negad Nobakht, una donna dalla doppia cittadinanza iraniana e inglese, rischia la pena di morte in Iran per aver scritto su Facebook che questo “è un Paese troppo islamico” e “ossessionato dalla sicurezza”.

Leggi tutto...
 

“La caccia alle balene è illegale”:
la Corte dell’Aja ordina lo stop al Giappone (16 mila cetacei uccisi)

Domenica 06 Aprile 2014 17:51 REDAZIONE
Stampa PDF

Non vi sono “fini scientifici” nella pesca alla balena giapponese, ha così deciso, il marzo scorso, la Corte internazionale di giustizia (CIG) all’Aja: il Giappone non potrà più continuare a dare la caccia alle balene dietro questa scusante.

Leggi tutto...
 

Dal 2000 al 2013 in Italia 1500 bambini due volte orfani: di madre uccisa per femminicidio e di padre

Sabato 05 Aprile 2014 10:34 REDAZIONE
Stampa PDF

La loro tremenda sorte è la stessa che è toccata, dal 2000 al 2013, a millecinquecento bimbi rimasti soli dopo il femminicidio della madre.

Leggi tutto...
 

In sei anni 16mila forme di violenza su bambini e adolescenti, di cui il il 68% abusi sessuali su bimbe

Lunedì 31 Marzo 2014 23:28 REDAZIONE
Stampa PDF

Tra il 2008 e il 2013 al Telefono Azzurro sono arrivate 16.000 segnalazioni delle quali un terzo per maltrattamenti con un totale di 8885 forme di violenza su bambini e adolescenti.

Ultimo aggiornamento ( Sabato 05 Aprile 2014 10:45 ) Leggi tutto...
 

Lucia Annibali, sfregiata con l’acido: 20 anni di carcere all’ex fidanzato

Domenica 30 Marzo 2014 08:55 REDAZIONE
Stampa PDF

Vent’anni di carcere  questa la condanna decisa dal Gup di Pesaro per l’avvocato Luca Varani, il  massimo della pena prevista dal rito abbreviato, che il 6 aprile 2013 ha fatto sfigurare con l’acido Lucia Annibali che aveva voluto porre fine al rapporto con lui:  a 14 anni sono stati condannati gli esecutori materiali gli albanesi Rubin Talaban e Altistin Precetaj reclutati dal Varani.

Leggi tutto...
 

Unicef: 59 milioni di bambini in 50 Paesi rischiano di non farcela

Martedì 25 Marzo 2014 14:56 REDAZIONE
Stampa PDF

L’UNICEF (Organizzazione mondiale per i diritti dell’infanzia) ha  presentato il Rapporto sull'intervento umanitario 2014, lanciando un appello per raccogliere 2,2 miliardi di dollari necessari quest'anno ad assicurare aiuti umanitari salvavita a 85 milioni di persone, di cui 59 milioni sono bambini, che devono affrontare conflitti, disastri naturali ed altre emergenze complesse in 50 paesi.

Leggi tutto...
 

Iran, amnistia per Sakineh la donna condannata alla lapidazione

Sabato 22 Marzo 2014 10:21 ALESSANDRA BOGA
Stampa PDF

 

Finalmente è libera Sakineh Ashtiani, la donna iraniana in carcere dal 2006 con l’accusa di aver ucciso il marito con la complicità dell’amante.

Leggi tutto...
 

Torino: muore dopo la pillola abortiva, aperte due inchieste

Domenica 13 Aprile 2014 10:53 REDAZIONE
Stampa PDF

Una crisi cardiaca dopo aver assunto la pillola abortiva Ru486 ha causato la morte il 10 aprile scorso di  una donna di 37 anni all'Ospedale Martini di Torino.

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 14 Aprile 2014 23:16 ) Leggi tutto...
 

E’ incostituzionale il divieto della legge 40 di ricorrere alla fecondazione eterologa con ovuli o spermatozoi donati da terzi in caso di infertilità assoluta

Mercoledì 09 Aprile 2014 23:50 REDAZIONE
Stampa PDF

Il divieto stabilito dalla legge 40 di ricorrere alla fecondazione eterologa, cioè di utilizzare ovuli o spermatozoi di un donatore esterno alla coppia nei casi di infertilità assoluta, è illegittimo: lo ha stabilito la Corte Costituzionale.

Leggi tutto...
 

Genova: ragazzini squillo tredicenni per soddisfare la “voglia di carne fresca”

Domenica 06 Aprile 2014 23:12 REDAZIONE
Stampa PDF

Un giro nato su Internet di baby prostituti, sei quelli finora accertati, tra i 13 ed i 17 anni maschi: è  quanto ha scoperto dalla polizia postale a Genova.

Leggi tutto...
 

Ancora un femminicidio: donna strangolata dal marito a Catania

Domenica 06 Aprile 2014 17:33 REDAZIONE
Stampa PDF

Ancora una donna assassinata,la ventiduesima quest’anno, vittima della violenza maschile. Questa volta un femminicidio compiuto da un insegnante.

Leggi tutto...
 

Asma Boujibar, la prima donna marocchina a far parte della Nasa

Giovedì 03 Aprile 2014 08:47 ALESSANDRA BOGA
Stampa PDF

“Non credo che esistano mestieri da donne: tutti i lavori sono per tutti! Mio nonno Mohamed ha voluto che ciascuno dei suoi figli, maschi e femmine, frequentassero l’università”.

Leggi tutto...
 

E' solo il 33% la percentuale di donne nei Paesi UE che denuncia violenze sul 67% che le ha subite

Lunedì 31 Marzo 2014 22:31 REDAZIONE
Stampa PDF

Nei 28 Paesi dell’Unione europea il 67%  delle donne che hanno subito violenza dal partner non ha denunciato: i dati sono stati raccolti da un campione di 42 mila donne dei paesi dell’Unione.

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 31 Marzo 2014 22:58 ) Leggi tutto...
 

India, contro i matrimoni combinati intervengono i “Commandos dell’amore”

Mercoledì 26 Marzo 2014 00:32 ALESSANDRA BOGA
Stampa PDF

In India perdurano i matrimoni combinati e naturalmente la divisione tra caste e conflitti interreligiosi. Per cercare di affrontare il problema, nel 2010 è nata, in un luogo segreto di New Delhi, l’organizzazione senza fini di lucro i “Commandos dell’amore” (“India’s Love Commandos”).

Leggi tutto...
 

F35: cara ministro Pinotti, quegli aerei sono bidoni, lo dicono gli Usa: non servono altre inchieste

Lunedì 24 Marzo 2014 23:45 DARIO FO
Stampa PDF

Cara Signora Ministro Roberta Pinotti, sarà per i numerosi anni che tengo, ma non riesco ad accettare d’amblée l’idea di una donna che nel nostro governo sia responsabile della guerra, pardòn della difesa!......

Leggi tutto...
 

21° femminicidio: a colpi di martello annienta la volontà di liberazione della moglie

Domenica 16 Marzo 2014 23:42 REDAZIONE
Stampa PDF

Il marito l’ha colpita più volte alla testa con un martello, fino a ridurla in fin di vita. Ancora una volta la volontà di annientamento maschile ha fatto una nuova vittima.

Leggi tutto...
 

Notizie dalla Rete

LETTERE/OPINIONI

Meglio la parità, invece delle “quote rosa”

di Selika Magatti

Parliamo di donne.

Non sono affatto d’accordo sulle quote rosa, mi sembra quasi un insulto a tutte le donne intelligenti, solo per far posto ad alcune per un contentino.

Ci sono donne capaci e preparate, così come ci sono uomini con le stesse caratteristiche. E poi ci sono gli incapaci e i disonesti: non si possono misurare sul sesso, ora poi, con lo sdoganamento di vari generi, si potrebbero fare le quote gialle, verdi e che altro?

Si può parlare di differenze se pensiamo alla cura dei bambini: certo le donne dovrebbero essere migliori, anche perché è l’attività che hanno svolto per millenni. Anni fa si diceva che le donne non erano brave guidatrici, ma ora, dopo anni di esperienza, ci rendiamo tutti conto che sono bravissime anche sui Suv.

Gli uomini del resto hanno altre caratteristiche: ma queste differenze vengono solamente dalla pratica esercitata nel corso degli anni.

Riassumendo penso che la parità sia la cosa migliore, se ognuno di noi potesse scegliere il più meritevole ne saremmo tutti avvantaggiati, specialmente nelle cariche pubbliche: sappiamo tutti da quanti incapaci siamo amministrati e forse sono i peggiori.

 

 

 

Sono stati 134 i femminicidi nel 2013

Bari, strangolata dal compagno. “Ero geloso per il falso profilo Facebook”Francesca Milano è stata uccisa  il 28 dicembre ’13 a Gioia del Colle (Bari) per avere voluto porre fine al suo rapporto con Nunzio Proscia. Sarebbe questo il motivo per cui Nunzio Proscia giardiniere di 40 anni, ha strangolato la compagna Francesca, 42 anni separata con due figlie, colpevole ai suoi occhi anche di avere creato un profilo Facebook giudicato inaccettabile. Con l’assassinio di Francesca si è raggiunto il 131° femminicidio.

 

Ndsl 2013 sono state uccise 134 donne, di cui il 75% nel contesto familiare o affettivo.
Tra il 2000 e il 2012 si contano complessivamente in Italia 2.200 donne vittime di omicidio, pari a una media di 171 all'anno, una ogni due giorni.
È quanto è emerso dal rapporto Eures-Ansa sull'omicidio volontario.

I PEGGIORI SONO I TEDESCHI.. È la Germania (con 350 vittime donne nel 2009, pari al 49,6% delle 706 vittime di omicidio totali e un indice di rischio pari a 0,8 per 100 mila donne residenti) a detenere il primato negativo, seguita dalla Francia (288 vittime, pari al 34,3% e un indice pari a 0,9) e dal Regno Unito (245, pari al 33,9% e un indice pari a 0,8).

OGNI 12 SECONDI una donna colpita da atti di violenza. Ogni giorno in Italia viene colpita da atti di violenza di genere (fisica, verbale e psicologica) una donna ogni 12 secondi.
Nell'ultimo anno con dati disponibili (il 2010) si sono contati oltre 105 mila reati di genere, pari a oltre 290 al giorno.
Più in dettaglio, ogni giorno 95 donne denunciano di aver subito minacce e 87 di aver subito ingiurie; 64 donne al giorno sono vittime di lesioni dolose, 19 di percosse, 14 di stalking, 10 di violenze sessuali.

Però, osservando un quadro più generale, si scopre che si uccide di meno in Italia.
Gli omicidi sono stati 526 nel 2012. Si tratta del minimo storico degli ultimi 40 anni.
Prosegue dunque la tendenza al calo delle uccisioni (-67,8% rispetto al 1990, quando erano state 1.633).
Il 30% delle vittime (159) sono donne, dato pressoché immutato rispetto al triennio precedente, nonostante la crescente attenzione mediatica sul femminicidio.

AL SUD MAGGIOR RISCHIO. Tra i Paesi europei l'Italia presenta uno degli indici più bassi (1 omicidio ogni 100 mila abitanti, a fronte di 1,9 in media nell'Ue).
Nel 2012 c'è stata una forte riduzione dei casi nelle regioni del Centro (-13,1%) e del Nord (-7,9%), mentre al Sud il dato è stabile (+0,4%). Proprio il Meridione si conferma l'area più a rischio, con 279 omicidi volontari nel 2012, pari al 53% del totale nazionale.
La Campania (90 omicidi) consolida il primato di regione più cruenta. Ma la Calabria è la regione più a rischio con 2,7 omicidi ogni 100 mila abitanti.

Più CASI IN FAMIGLIA, PIÙ DA CRIMINALITÀ. È sempre in famiglia che avviene il maggior numero di omicidi (175), ma il dato è in calo (-10,3%) rispetto al 2011. Mentre in forte aumento (+25,8%) risultano quelli compiuti dalla criminalità comune (122). Seguono quelli da criminalità organizzata (84).
Tra i 419 autori noti di omicidio volontario censiti nel 2012, il 91,4% è un uomo e l'8,6% donna.
Nel contesto familiare e affettivo la vittima è principalmente donna (61,1%), di età compresa tra i 25 e i 54 anni. Mentre il killer in oltre 9 casi su 10 è un uomo. Gli omicidi 'nella coppia' interessano quasi la metà delle vittime totali di uccisioni in famiglia.

 

 

 

LE NOTIZIE FLASH

La lista infame: E’ il 124° femminicidio dell'anno 2012

Lo stillicidio continua e in sei giorni sono sei le donne assassinate da ex mariti o compagni a Rozzano (Milano), Montecatini Terme (Pistoia),  Genova e Caserta e il 26 dicembre. L'ultimo è accaduto a Bordighera. Santino Putrino,  45enne, uccide la moglie Franca Ricchio di 44 anni e la cognata a colpi di fucile da caccia  poi si è sparato all'addome ferendosi. È successo in una frazione di Bordighera (Imperia), Borghetto San Nicolò. La moglie di Putrino, aiutata dalla sorella Franca, si rifiutava di tornare nella casa del marito.